Scheda podcast

Le parole per dirlo. Percorsi nella poesia contemporanea.

a cura di Stefania La Via

Stefania La Via

Partendo dal presupposto che molti amano la poesia ma pochissimi la leggono e per sfatare il pregiudizio che la poesia di oggi sia di difficile comprensione oscura, chiusa, vogliamo offrire ai nostri ascoltatori alcune passeggiate panoramiche nel mondo della poesia contemporanea. Suggestioni senza la pretesa della completezza, volte a conoscere meglio il variegato paesaggio di voci che ci parlano di noi, della complessità che ci circonda. La poesia è da sempre una sfida costante a narrare l’umano e le sue contraddizioni, con uno sguardo vasto, aperto all’oltre. Partendo dal presupposto che ogni arte nel suo tempo è stata contemporanea, ciò che il lettore cerca nella poesia di oggi è che essa ci mostri tracce di noi, tracce visibili non solo nei contenuti e nei temi ma nei linguaggi e nelle forme. In quest’arte della parola ogni cosa ha un peso. Nulla è casuale. Tutto è scoperta e stupore.

Ascolta gli episodi:

Episodio 1

La scrittura poetica

Esercizio tra la magia dell’ispirazione e il razionale lavoro artigianale.

Durata: 15m 30s

Episodio 2

Titolo episodio

Breve descrizione dell’episodio

Durata: XXm XXs

Scheda podcast

Le meraviglie dell'Universo: in viaggio fra pianeti, stelle, galassie e buchi neri

a cura di Francescotti Ferruccio

Da sempre l’umanità ha rivolto lo sguardo al cielo stellato con meraviglia e curiosità  e la curiosità ha portato molte domande: quanto è grande l’universo? È eterno ho ha avuto un inizio e una fine? Siamo soli o esiste  un’infinità di mondi abitabili?

Usciamo quindi a riveder le stelle  per capire quali risposte fornisce  la moderna  scienza astronomica

Ascolta gli episodi:

Episodio 1

USCIRE A RIVEDER LE STELLE

L’odierna tecnologia non ci permette di viaggiare tra le stelle se non in tempi ben superiori alla durata della   vita umana   ma la fantasia e il pensiero non hanno limitazioni e con il pensiero e l’immaginazione  iniziamo ora un viaggio che dalla nostra casa celeste , il pianeta terra, ci porterà fino ai confini dell’universo conosciuto.

Usciamo quindi a riveder le stelle  per capire quali risposte fornisce  la moderna  scienza astronomica

Durata: 22m.

Episodio 2

I VICINI DI CASA CELESTI

Dopo aver viaggiato ai confini dell’Universo a noi noto vediamo ora di conoscere un po’ meglio i nostri vicini di casa e cioè il nostro sistema solare e la Via Lattea,  la nostra galassia.

Durata: 31m.

Episodio 3

ALLA RICERCA DI VITA SU ALTRI MONDI

Viaggiando nell’universo abbiamo incontrato milioni di galassie ciascuna composta da miliardi di stelle ma è possibile che sia un universo vuoto e silenzioso senza traccia di vita se non sul nostro pianeta? 

Durata: 24m.

Episodio 4

I MOSTRI DEL CIELO

Nel corso del nostro viaggio nell’universo  abbiamo incontrato galassie,  stelle, pianeti e nebulose   e tutti questi oggetti ci hanno dato una sensazione di calma e immutabilità ma questo è dovuto al fatto che la vita umana è troppo breve per poter apprezzare le variazioni degli oggetti celesti.

Durata: 20m.

Episodio 5

GLI STRUMENTI DELL' ASTRONOMIA

Fino all'avvento del telescopio nel 1600  l'unico strumento a disposizione dell'uomo per osservare il cielo fu l'occhio. Quasi sicuramente Galileo non fu l'inventore del telescopio ma fu certamente il primo a rivolgerlo alla luna e alle stelle.

Durata: 23m.

Episodio 6

ORIGINE ED EVOLUZIONE DELL'UNIVERSO

In quante meraviglie ci siamo imbattuti nel corso del nostro viaggio nell’universo? Stelle di differenti colori, galassie a spirale   ed ellittiche, buchi neri, pianeti esotici che potrebbero ospitare forme di vita anche intelligente. Ma come ha avuto origine tutto questo, ammesso che l’abbia avuta? E l’universo sarà eterno o avrà una fine?

Durata: 18m.

Episodio 7

L'UNIVERSO OSCURO

  Per millenni l’uomo ha osservato il cielo potendo fare affidamento solo sui suoi occhi.  Anche i primi strumenti a partire dal cannocchiale di Galileo fino ai telescopi di Mount Wilson e di Mount Palomar erano in grado di rivelare solo la componente della radiazione elettromagnetica che chiamiamo luce e fino all’inizio  degli anni ’60  del secolo scorso  si pensava che l’universo fosse interamente composto da ciò che potevamo vedere.

Durata: 22m.