\speed=20

Addio a Carlo Alberti, Lions e promotore del Libro Parlato

Pubblicata il 29/08/16

Con profonda tristezza l’Associazione prende parte ai sentimenti della Famiglia per la scomparsa del rag. Carlo Alberti che è stato 41 anni  fa uno dei promotori più convinti del Libro Parlato, probabilmente anche perché ‘tecnico’del settore, quale Libraio Editore particolarmente sensibile alla estensione della lettura  a favore di coloro  che sono privi di vista o che hanno difficoltà visive.

Già Presidente del Lions Club Verbania nella annata 1980/81 ha ricevuto dallo stesso sodalizio la Melvin Jones a riconoscimento delle innumerevoli  attività sociali e culturali a cui ha partecipato, dopo averne promosso la costituzione, tra le più importanti in campo solidaristico, quella degli Sciatori Ciechi, nata come costola del Club subito dopo  il Libro Parlato, e in campo storico culturale quella dei  Verbanisti .

Proprio a riconoscimento di tutte queste attività seguite con competenza e dedizione per tutta la sua lunga e attiva vita,  il Comune di Verbania gli ha attribuito dieci anni fa l’ onorificenza  di cittadino Benemerito.

Certo che fra tutte le iniziative a cui ha partecipato e contribuito al successo, Carlo originario di Laveno , trasferitosi a Verbania negli anni cinquanta per aprire la ormai storica cartolibreria Alberti  oggi gestita dalla figlia Raffaella, ha avuto più  vicino come attenzione e passione  il Libro Parlato non solo perché dal suo aggiornatissimo e molto rifornito  esercizio, ne  controllava giorno per giorno la sede adiacente.


Vai all'archivio: Ultime News

Tutti i diritti sono riservati - 2010 - Libro Parlato Lions
Powered by 4mmg